Giuseppe Ferrino Eroe per caso

Il 12 Luglio 1913 a Roma si giocava la finale del campionato italiano di calcio tra la Società Podistica Lazio e la squadra piemontese del Casale Monferrato, il football Club Casale. Il Casale, che ha vinto senza difficoltà il campionato regionale, schiera un formidabile tridente d’attacco composto da Cavasonza, Caire e Gallina II°. Tuttavia, nell’imminenza della partenza per Roma Gallina II° è costretto a rinunciare alla trasferta per motivi di studio. Studente al Politecnico di Torino, non può rinviare un importante esame. E così, all’ultimo momento, viene convocato al suo posto un attaccante della seconda squadra, Giuseppe Ferrino. Nato a Pontestura in provincia di Alessandria il 12 Settembre 1890, Giuseppe è un attaccante veloce ma tecnicamente modesto. E così sono rare le sue apparizioni nella prima squadra, dopo l’esordio del 3 Marzo 1912 all’Arena Civica di Milano contro l’Unione sportiva Milanese. Tuttavia non si lascia sfuggire l’occasione e contribuisce con un goal al successo della sua squadra che conquista così il primo e unico storico scudetto del Casale Football Club. Dopo il successo di Roma Giuseppe prende definitivamente posto in prima squadra, ma presto la Guerra irrompe nella sua vita e in quella di tutti gli italiani. La classe del 1890 è tra le prime ad essere richiamate, e Giuseppe Ferrino viene arruolato e assegnato al 5° reggimento di artiglieria da Campagna. Esce indenne da oltre tre anni di conflitto ma il 4 Ottobre 1918, ad un solo mese dalla fine della guerra, il suo pezzo d’artiglieria posizionato nei pressi di Giavera viene centrato da una granata. Finisce così, a 28 anni, la sua breve vita.  Se un giorno vi capiterà di visitare il sacrario dei caduti del Montello, l’Ossario di Nervesa, fermatevi un momento a salutarlo. La sua lapide è vicina all’ingresso, appena dentro, sulla sinistra.C’è scritto solamente Soldato Ferrino Giuseppe. Ogni volta che ci vado mi viene voglia di aggiungere col pennarello Campione d’Italia.

n.d.a: La foto e le informazioni su Giuseppe Ferrino sono state fornite dal signor Ramezzana di Casale Monferrato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *